Opportunità di lavoro presso il Ministero del Turismo: in arrivo due bandi per diplomati e laureati

Maria Laura Campolo

Il Ministero del Turismo ha indetto due bandi di concorso per diplomati e laureati nel campo della comunicazione istituzionale, turismo, amministrazione e informatica.

Bandi di concorso

Le selezioni pubbliche prevedono la copertura totale di 30 posti di lavoro con l’inserimento in diversi ruoli professionali. Tra questi, 10 unità di personale amministrativo, con diploma, in ruoli orientati alle discipline amministrative-contabili. Si aggiungono 20 unità di personale amministrativo, in possesso di laurea, in diversi settori, tra cui, il settore turistico (10 posti), quello della comunicazione istituzionale (5 posti) e infine, il settore informatico e ingegneristico (5 posti). Il diploma di istruzione secondaria è requisito base per accedere alle candidature rivolte a diplomati.

Per quanto riguarda il bando di concorso rivolto ai laureati sono richiesti determinati titoli di studio a seconda del settore scelto. Nel campo della comunicazione istituzionale, le classi di concorso sono LM-19 “Informazione e sistemi editoriali”; LM-59 “Scienze della comunicazione pubblica, d’impresa e pubblicità”; LM-91 “Tecniche e metodi per la società dell’informazione”; LM-92 “Teorie della comunicazione”; LM-93 “Teorie e metodologie dell’e-learning e dei media education“; o titoli equipollenti o equiparati secondo la normativa vigente. Invece, nel settore informatico e ingegneristico viene richiesta una di queste classi: LM-18 “Informatica”; LM-66 “Sicurezza informatica”; LM-91 “Tecniche e metodi per la società dell’informazione”; LM-32 “Ingegneria informatica” o titoli equipollenti o equiparati secondo la normativa vigente. Per quanto riguarda il settore turistico è richiesta una LM-49 “Progettazione e gestione dei sistemi turistici” o titoli equipollenti o equiparati secondo la normativa vigente.

La selezione

Il Ministero del Turismo ha affidato l’organizzazione e la realizzazione delle fasi concorsuali a Formez PA (Centro servizi, assistenza, studi e formazione per l’ammodernamento delle P.A.). Il procedimento selettivo prevede una prova scritta con la risoluzione di 60 quesiti su materie indicate nella pagina del bando stesso. Inoltre, è prevista anche un prova orale che verterà sulle stesse materie di quella scritta.

Come candidarsi

La domanda di ammissione può essere presentata unicamente per via telematica, attraverso il sistema pubblico di identità digitale, compilando l’apposito modulo elettronico sul sistema “Step-One 2019“, entro il termine perentorio delle 23:59 del 4 giugno 2022. In aggiunta, i candidati devono essere in possesso di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC).

Lascia un commento