Un premio per gli studenti di Giurisprudenza: il BILA award

Maria Pilo

La BILA (British Italian Law Association) presenta un premio rivolto agli studenti di Giurisprudenza delle Università italiane. Il concorso, indetto ogni anno, vedrà protagonisti studenti italiani che dovranno cimentarsi nella scrittura di un elaborato in inglese, su un tema giuridico scelto dall’associazione.

Cosa è la BILA?

La BILA è un’associazione di avvocati e giudici inglesi e italiani, “con un interesse verso le leggi e la cultura sia italiane sia inglesi”.

Ogni anno presenta un premio con lo scopo di incoraggiare studenti di Giurisprudenza delle Università italiane con un interesse verso il sistema legale britannico a indagare temi rilevanti attraverso la ricerca e la stesura di un saggio.

Le regole per partecipare

Il tema individuato per l’edizione di quest’anno è “The indipendence of the judiciary and the rule of law: under the siege in the UK and in Europe”. L’elaborato dovrà essere redatto in inglese, non dovrà superare le 3.000 parole e dovrà essere un lavoro originale dello studente. Inoltre, sarà possibile partecipare una sola volta. La commissione giudicatrice sarà composta da tre giudici provenienti dal mondo accademico e giuridico inglese e/o italiano individuati dall’associazione.

Infine, gli elaborati saranno valutati sulla base di alcuni indicatori. Tra questi vi sono l’argomentazione, la qualità del linguaggio e l’uso appropriato del materiale utilizzato.

In aggiunta, a causa dell’elevato numero di domande, la commissione esaminerà solo i primi 40 elaborati. La scadenza è stata fissata al 15 dicembre 2022. I partecipanti dovranno compilare un form e inviare il loro lavoro (in formato PDF) via e-mail.

Il premio

Lo studente vincitore otterrà un premio dal valore di 1.000 sterline, l’opportunità di lavorare per due settimane in uno studio legale inglese oltre alla pubblicazione di una versione ridotta del saggio sul sito della BILA. Di fatto, è una buona occasione per tutti gli studenti appassionati che hanno voglia di mettersi alla prova!

Lascia un commento