Bookcity entra nel vivo: atenei milanesi ricchi di eventi

ADGaleffi

L’ottava edizione di Bookcity Milano, la manifestazione dedicata al libro e alla lettura, è finalmente iniziata e ha in programma più di 1500 eventi gratuiti sparsi per tutto il territorio del capoluogo lombardo.  

Le danze si sono aperte mercoledì 13 Novembre al Teatro Dal Verme. La serata inaugurale è stata ricca di ospiti importanti: oltre allo scrittore nostrano Paolo Giordano e alla saggista Michela Marzano, è stato presente il romanziere basco Fernando Aramburu, vincitore del premio Strega Europeo nel 2018, al quale il sindaco Sala ha consegnato il sigillo della città. A concludere l’evento i versi di Simone Savogin, finito, negli ultimi mesi, sotto gli occhi del grande pubblico grazie anche alla sua partecipazione all’ultima edizione di Italia’s Got Talent

Dal 14 Novembre ha avuto inizio il Bookcity Milano vero e proprio, da quest’anno con un elemento in più. Per la prima volta la manifestazione presenterà un focus tematico: “Afriche”, con oltre 100 eventi a testimoniare l’importanza e la vivacità delle culture letterarie africane. 

Più di 3000 autori saranno coinvolti in eventi sparsi per tutta l’area metropolitana di Milano. Il Castello Sforzesco ricoprirà un ruolo da protagonista per tutta la durata della manifestazione. 

L’Università degli Studi di Milano si candida ad essere un punto nevralgico di Bookcity Milano 2019. Le aule delle varie sedi ospiteranno più di 64 eventi, con l’aula Crociera Alta di Studi Umanistici a ospitare, da sola, ben 8 eventi distribuiti sui giorni della kermesse, con temi che spaziano dalla scelta autoriale dell’anonimato, al ruolo dell’agente letterario durante il fascismo. Gli altri atenei milanesi non sono stati da meno, l’Università Cattolica di Milano, il Politecnico e l’Università Bocconi saranno sede di numerosi eventi e incontri. Gli atenei milanesi si confermano sempre di più luoghi di cultura aperti e inclusivi

Bookcity Milano si concluderà domenica 17 Novembre al Teatro Dell’Arte, dove la Filarmonica di Milano metterà in scena il concerto “Goethe/Schubert/Beethoven. Parole e Musica”. L’orchestra diretta da Marco Seco eseguirà Tre Lieder di Schubert e la Sinfonia n.2 di Beethoven ; la performance musicale verrà arricchita da Anna Nogara, l’attrice leggerà dei brani tratti da “Un concerto di 120 professori”, dall’Adalgisa di Carlo Emilio Gadda. 

Bookcity Milano 2019 si prospetta come una manifestazione vivace e ricca di elementi di interesse, con l’obiettivo più ampio di promuovere la lettura (anche tramite numerosi progetti per le scuole) proponendo un’esperienza coinvolgente e stimolante. 

Lascia un commento

Scarica orala nostra Guida