DonaMi, condividiamo per Milano

Manlio Adone Pistolesi

Il mondo dei social ha deciso di non rimanere confinato sui dispositivi elettronici ma di contribuire fattivamente alla realtà milanese con “DonaMI. Un progetto realizzato sotto il patrocinio del Comune di Milano e in collaborazione con l’Opera San Francesco.

Dal web alle strade, l’obiettivo di DonaMi

DonaMI nasce dall’idea di quattro organizzazioni social che quotidianamente raccontano e vivono il territorio meneghino: University Network, Milano Says, Milano Per Pochi, Milano Da Scrocco. L’obiettivo è quello di invitare i cittadini milanesi a compiere gesti concreti di solidarietà nei confronti delle persone bisognose, in particolare i senza tetto, sparse per tutto l’ambiente cittadino. Il progetto è stato così sposato dall’Opera San Francesco. Fondata dai Frati Cappuccini di Viale Piave, dal 1959 si occupa dell’assistenza gratuita e dell’accoglienza dei poveri.

Nelle giornate del 14, 15, 16 ottobre i cittadini potranno recarsi in Via Vallazze 113, indirizzo del Centro Raccolta Opera San Francesco per i Poveri, e donare i propri indumenti (scarpe sportive, felpe, giubbotti, pantaloni sportivi, jeans) alle persone più bisognose. Il Centro di Raccolta sarà aperto dalle ore 09:00 alle 12:30 e dalle 14:00 alle 17:30.

Il donare i propri abiti va inquadrato non soltanto sotto un’ottica di solidarietà sociale e cittadina, ma anche di sostenibilità ambientale. È un atto d’amore verso il prossimo e il nostro pianeta.

Le community coinvolte

University Network con il suo bacino di oltre 1 milione di studenti è la più grande organizzazione social universitaria italiana. A questa iniziativa parteciperanno, oltre a University Network, le varie community degli atenei milanesi, per un totale di oltre 230.000 follower suddivisi tra: @studenti.unimi, @studenti.unicatt, @studenti.bocconi, @studenti.iulm, @studenti.polimi, @studenti.ied, @studenti.naba.

Milano Says, dal 2019 racconta la quotidianità meneghina. Gioca con la sua apertura internazionale e al contempo la conservazione dei suoi simboli e luoghi più conosciuti. Una community molto giovane di 130.000 follower che vive la quotidianità frenetica milanese con un incrocio di dialetto e di inglese.

Milano Per Pochi, con i suoi 67.000 follower narra la Milano più segreta e inaspettata, tra aneddoti e curiosità, che pochi, appunto, conoscono e divulgano. L’obiettivo della community è quello di far conoscere la città meneghina attraverso i ricordi dei propri antenati. Capire quello che si era e immaginare ciò che sarà.

Milano Da Scrocco, una community di 65.000 golosi e viveur. Dal 2018 guida i sognatori della Milano da bere attraverso eventi e locali. Occasioni di incontro ma anche modi per far conoscere il proprio brand e iniziative.

Attraverso le quattro organizzazioni social promotrici dell’iniziativa si raggiungerà un pubblico potenziale di 400.000 milanesi. Giovani e anziani, dai gusti e interessi molto diversificati ma tutti uniti dal loro amore per Milano e il benessere di tutti i suoi cittadini.

Lascia un commento