L’Università di Padova a caccia di laureati: 46 nuove assunzioni

Maria Laura Campolo

Sul sito dell’Università di Padova, nella sezione concorsi e selezioni, è possibile venire a conoscenza di eventuali assunzioni da parte della stessa Università.

L’Università di Padova assume 46 laureati

Recentemente, l’Università di Padova ha pubblicato i bandi per l’assunzione di personale tecnico amministrativo. Si tratta di assunzioni a tempo indeterminato per ben 46 laureati nell’area amministrativa e nell’area tecnica, tecno-scientifica ed elaborazione dati. Per quando riguarda l’area amministrativa, si ricercano profili nelle seguenti aree professionali: Amministrazione, finanza e controllo (9 posizioni); Gestione e sviluppo delle risorse umane (9 posizioni); Ricerca e terza missione . Per quanto riguarda l’area tecnica, si ricercano profili in determinate aree: Information Technology (10 posizioni) e Real Estate & Facility management (9 posizioni). La selezione scade il 30 maggio alle ore 14. Nella pagina dedicata alle selezioni del personale tecnico amministrativo a tempo indeterminato sono riportate le modalità di assunzioni con le relative prove. Infatti, l’art. 97 della Costituzione stabilisce che “agli impieghi nelle pubbliche amministrazioni si accede mediante concorso, salvo i casi stabiliti dalla legge.

Come affermato dall’ ing. Alberto Scuttari, Direttore Generale dell’Università di Padova, le recenti selezioni completano il piano di reclutamento di posizioni di personale tecnico amministrativo del triennio 2019/2021. In questo modo, afferma il Direttore, “Rafforziamo così le risorse a supporto dei programmi di sviluppo dell’Ateneo e delle attività di didattica, ricerca e terza missione, con uno sguardo al futuro che è rivolto all’introduzione di nuove competenze mantenendo attenzione alla valorizzazione dell’esperienza maturata. Le selezioni valuteranno, oltre alle competenze tecniche previste da ciascun profilo, il possesso di adeguate capacità comunicative e relazionali, linguistiche, di analisi e problem solving e l’attitudine a lavorare in team; inoltre ogni selezione ha riservato due posizioni al personale dipendente dell’Ateneo a tempo determinato“.

Inoltre, il Consiglio di Amministrazione ha da poco approvato un nuovo piano di reclutamento per il triennio 2022-2024 grazie alle risorse straordinarie rese disponibili dalla legge di bilancio del 2022 prevendendo l’assunzione in ruolo di circa 300 persone fra tecnici e amministrativi.

Lascia un commento