Pamela Travers: l’ispirazione di questo mese

Sofia Gigliotti

Pamela Travers è una scrittrice australiana nata nel 1899. È diventata famosa per il suo romanzo intitolato “Mary Poppins”, in cui racconta la storia di una bambinaia magica che si deve occupare di alcuni ragazzi nella città di Londra.

La vita

Helen Goff, nata da madre australiana e padre inglese, visse la sua infanzia in Australia. Questa fu segnata dalla morte prematura del padre avvenuta a causa del suo consumo elevato di alcol. Lei e le sue sorelle furono quindi cresciute dalla madre aiutata da sua sorella, che darà spunto alla scrittrice per il personaggio di Mary Poppins.

Nel 1924 si trasferì in Irlanda da alcuni parenti. Infatti Travers Goff, il padre, era un inglese di origini irlandesi. Qui decise di usare lo pseudonimo di Pamela Travers per iniziare a dedicarsi alla scrittura.

Nel 1933 andò in Inghilterra dove iniziò la stesura del suo romanzo. Il personaggio di Mary Poppins infatti era già ben impresso nella mente della scrittrice.

Pamela Travers e Mary Poppins

La storia di questa badante magica nacque nella testa di Helen per dare un po’ di conforto alle sue sorelle. Infatti, a seguito della morte del padre, la famiglia dovette traslocare e le bambine furono seguite dalla madre e da una zia. È proprio quest’ultima che racchiude i tratti caratteristici di Mary Poppins.

Il romanzo è composto da otto libri. Nel 1964 è uscito il primo film, prodotto da Walt Disney, raffigurante le avventure della tata con i bambini della famiglia Banks. Travers, che era molto esigente, seguì minuziosamente la produzione di questo film. Infatti Walt Disney già nel 1938 aveva provato a comprare i diritti cinematografici dalla scrittrice che però si era rifiutata di far trasformare la sua storia in un cartone animato. Solo nel 1961 Disney riuscì nel suo intento ma ci vollero circa due anni per pianificare il film.

Nel film “Saving Mr. Banks”, uscito nel 2013 e quindi girato dopo la morte della scrittrice avvenuta nel 1996, si può osservare il rapporto lavorativo tra Pamela e Walt e il processo creativo che ha portato all’uscita del primo film.

Lascia un commento