Storia: il Corso di Laurea fa per te?

Tea Maistro

Chi fra noi non ha mai avuto il desiderio di conoscere a fondo le radici della nostra civiltà? Chi non ha mai voluto conoscere la storia del nostro Paese e delle nostre comunità? Quanti fra noi ritengono che sarebbe necessaria una conoscenza più approfondita del passato per meglio comprendere ciò che accade oggi?
Se ti sei posto, almeno una volta, una di queste domande e ti affascina l’idea di poter conoscere a fondo ciò che un tempo è stato, allora il Corso di Laurea in Storia può fare al caso tuo.

Questioni tecnico-burocratiche

Se si vuole intraprendere il Corso di Laurea in Storia è opportuno sapere che si tratta di un percorso di studi triennale. È possibile, successivamente, proseguire la carriera universitaria attraverso un Corso di Laurea magistrale biennale. Si tratta, quindi, di un percorso 3+2.
Storia appartiene alla classe di laurea L-42; la classe di laurea viene definita a livello nazionale e colloca il sapere storico in una specifica area delle conoscenze complessivamente acquisite.

Dati socio-anagrafici

Secondo gli studi di Alma Laurea, il 63,7% degli studenti del Corso di Laurea in Storia sono uomini e ci si laurea mediamente all’età di 26 anni e 9 mesi. Il 37,8% di chi frequenta un Corso di Laurea in storia appartiene ad una famiglia in cui almeno un genitore è laureato. Il 61,5% degli studenti, invece, proviene da famiglie in cui nessun genitore è laureato.

Background scolastico

Circa il 79% degli studenti di Storia proviene da studi liceali, di cui il 28% proviene dal liceo scientifico, il 25% circa dal liceo classico e il 15% dal liceo delle scienze umane. Il 15%, invece, proviene da un istituto tecnico, in particolare da istituti a indirizzo economico.

I corsi principali di Storia

È possibile cercare di stilare un elenco delle principali materie che deve studiare chi frequenta il Corso di laurea in Storia, seppur diversi corsi varino da Ateneo ad Ateneo.

  • Geografia storica;
  • Storia contemporanea;
  • Storia medievale;
  • Metodologia dello studio della storia;
  • Letteratura italiana;
  • Istituzioni di latino.

Dove studiare Storia

Il corso di Laurea in storia è presente in diverse Università italiane. Tra queste figurano: l’Università di Bari, Basilicata, Bologna, Calabria, Catania, Firenze, Genova, L’Aquila, Macerata, Messina, Milano, Modena e Reggio Emilia, Napoli Federico II, Padova, Palermo, Pisa, Roma Sapienza, Roma Tre, Siena, Torino, Trieste, Venezia Ca’ Foscari.

Carriera universitaria

L’età media alla laurea è pari a circa 27 anni, seppur più del 34% delle persone si laurei tra i 23 e i 24 anni. Il 32%, inoltre, si laurea prima dei 23 anni. Il voto di laurea medio è di circa 104 su 110. Nonostante circa la metà degli studenti si laurei in corso, gli studi durano in media 4 anni e 6 mesi.
Il 68,6% degli studenti di Storia ha lavorato durante il percorso di studi, ma solo il 6,9% ha avuto esperienze lavorative coerenti con il percorso di studi intrapreso.
Il 53% di chi ha studiato Storia dice di essere decisamente soddisfatto del proprio percorso di studi. Il 40%, inoltre, si dice abbastanza soddisfatto. In aggiunta, il 76,6% afferma che si iscriverebbe di nuovo allo stesso Corso di Laurea presso lo stesso Ateneo.

Dopo la laurea in Storia

Al termine del percorso triennale, il 77% delle persone prosegue i propri studi con un percorso magistrale biennale. Il 3,5% opta per un master. Il 13%, invece, non intende proseguire gli studi accademici.
La maggior parte di chi prosegue la carriera universitaria lo fa per completare la propria formazione. Il 41,6%, invece, ritiene si tratti di una scelta quasi obbligata dal mercato del lavoro.

Lascia un commento