Università e DaD: dispositivi gratuiti per gli studenti

Sofia Gigliotti

Alcune Università italiane offrono agli studenti dispositivi per seguire al meglio la DaD (didattica a distanza) durante questa seconda ondata di COVID-19. Si tratta di computer portatili, tablet, modem e SIM con gigabyte utili per connettersi a internet. I dispositivi vengono offerti in modo gratuito e per un tempo determinato, un’iniziativa fondamentale per molti studenti in questi tempi in cui tutto si basa sulla comunicazione digitale.

Requisiti e accesso

Tra i requisiti troviamo l’ISEE, la cui soglia varia in base alla disponibilità di dispositivi dell’Università, l’essere in regola con le tasse universitarie e in alcuni casi lo studente non deve aver usufruito di questo servizio presso altri enti. La domanda si presenta online dal proprio portale di accesso entro una scadenza stabilita dall’ateneo. I dispositivi vengono dati in comodato d’uso, per cui al termine del tempo prestabilito bisogna restituire all’Università il PC/tablet o la SIM. Ecco le Università in cui si può ancora fare richiesta.

Università e DAD: PC e tablet

UniTo presenta l’iniziativa ICT4student fornendo agli studenti PC Acer, tablet Android, tablet IOS e router LTE. La prima finestra per fare richiesta termina l’11 novembre ed è per gli studenti con un ISEE massimo di 40.000 euro, ma ci sarà probabilmente una seconda tornata. Gli studenti prendono in carico i dispositivi sottoscrivendo un contratto per un massimo di 12 mesi.

L’Università di Parma mette a disposizione 540 computer portatili, SIM da 100 gigabyte al mese e modem. La domanda può essere presentata dagli studenti con ISEE inferiore a 13.000 euro dal 9 novembre fino al 4 dicembre.

L’Università di Padova offre un contributo per l’acquisto di notebook rigenerati con una configurazione specifica, ad un prezzo speciale UniPd. L’ateneo rimborserà una quota pari all’80% o al 60% in base all’ISEE. La domanda deve essere presentata entro il 30 novembre. Tale scadenza vale anche per la richiesta di SIM gratuite da 60 gigabyte messe a disposizione dall’Università.

Università e DaD: SIM e modem

UniBo ha esteso la soglia ISEE a 50.000 euro per la richiesta di una delle 11.144 SIM da 100 gigabyte al mese. L’offerta vale per sei mesi e si può fare richiesta entro il 30 novembre.

L’Università della Calabria mette a disposizione modem Wi-Fi e una SIM dati con 60 gigabyte di traffico mensile per 12 mesi. Questi saranno gratuiti per gli studenti con ISEE inferiore a 10.000 euro. Gli altri studenti potranno fare richiesta ma pagheranno un contributo di 25, 50, 75 euro in base al valore del loro ISEE. La richiesta deve essere effettuata entro il 15 novembre.

La Sapienza fornisce 35.000 SIM gratuite da 100 gigabyte. Lo studente deve avere un ISEE inferiore a 26.000 euro e non deve essere iscritto a un tempo parziale. La scadenza per presentare la domanda è il 12 dicembre.

Lascia un commento